Dimagrire? Attività Aerobica o Anaerobica

Buongiorno amiche di ShoppingDONNA.it sono il vostro Personal Trainer Andrea volete dimagrire? Vediamo se fare Attività Aerobica o Anaerobica.

Per dimagrire è necessario avere un bilancio calorico carente, in altre parole consumare più calorie di quelle assimilate dall’organismo tramite l’alimentazione. Quindi di conseguenza oltre a seguire una dieta corretta, occorre scegliere delle forme di attività fisica che possano essere praticate in modo costante dalle persone con problematicità di grasso corporeo in eccedenza. Per anni l’attività aerobica quindi quella a intensità costantemente bassa o moderata è stata considerata la più indicata al fine del dimagrimento. Nell’ambito dell’attività fisica finalizzata al dimagrimento, la maggior efficienza deve essere associata agli sforzi più dispendiosi nel minor tempo possibile, quindi si può generalizzare dicendo che le forme di attività fisica che permettono di ottenere maggiori risultati nello stesso tempo o in un tempo inferiore, metodologie interessanti in particolar modo per chi ha una limitata quantità di tempo da dedicare allo sport.

Attività Aerobica o Anaerobica

In alcuni studi effettuati sui benefici dell’attività fisica per la salute si prendono in considerazione soggetti che sollevano carichi elevati e che non svolgono alcun tipo di allenamento aerobico e altri invece che effettuano solamente attività aerobica. Il risultato è stato che entrambi i gruppi di soggetti erano dimagriti ma nel gruppo dei soggetti che sollevavano carichi elevati si è riscontrato un aumento della massa magra e quindi del fabbisogno basale. Il metabolismo basale rappresenta, da un punto di vista prettamente tecnico, la quantità di energia impiegata in condizioni di neutralità termica, dal soggetto sveglio, ma in uno stato di totale rilassamento fisico e psichico, a digiuno da almeno 12 ore. Sostanzialmente questo valore considera i processi metabolici, escludendo da essi tutte le attività non vegetative svolte dall'individuo. Aumentare il fabbisogno basale tramite le giuste scelte di attività fisica permettere così al nostro corpo di dimagrire e soprattutto restare magri!

L’attività fisica anaerobica, costituita di sforzi brevi intensi e ripetuti, risulta essere più efficiente dell’attività aerobica allo scopo di ridurre il grasso corporeo. Stabilire quale sia l’attività da impiegare ai fini del dimagrimento diventa quindi importante. Bisogna incrementare gradualmente l’intensità dello sforzo ed eventualmente intervallando con dei brevi recuperi come avviene nei circuiti. L’attività aerobica per essere sufficientemente dispendiosa sul piano energetico richiede tempi lunghi e frequenza di allenamento elevata essendo un’attività con una scarsa densità di lavoro.

Per ulteriori informazioni contattatemi. Un saluto dal vostro Personal Trainer Andrea Frisina

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


(required)

Acconsento al trattamento dei miei dati per le finalità art.3c

Desidero essere contattato e ricevere comunicazioni promozionali dalla società art.3b

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>