Trovare casa a Berlino

E’ un’assolata domenica pomeriggio e sulla strada verso casa, notiamo che proprio all’angolo con la nostra via, si è ammassato una capannello di persone, che minuto dopo minuto diventa sempre più numeroso. Capiamo al volo: è il temutissimo “Wohnungsbesichtigung”, cioè la visita aperta al pubblico di un appartamento pronto per essere affittato. Trovare_casa_androne2Non abbiamo resistito alla curiosità e siamo entrati anche noi. Le persone in fila per le scale sono lì per cercare di accaparrarsi l’appartamento al quarto piano del palazzo che vedete nella foto. E’ un monolocale con cucina abitabile e ampio balcone, soggiorno con bow-window e bagno, tutto nuovo e ristrutturato. Saranno sì e no 35 mq. Il quartiere è uno tra i più gettonati di Berlino. Trovare_casa_scaleE’ ora. Inizia la processione infinita verso il quarto piano. Nella tromba delle scale si sviluppa una sorta di nuovo ecosistema data la quantità di gente e soprattutto perché prima di entrare nell’appartamento, come buona creanza di ogni casa tedesca, ci si toglie le scarpe… Trovare_casa_scarpe Trovare_casa_scarpe2Qualcuno chiede a chi riscende: “com’è?” oppure lancia solo sguardi cercando di carpire qualche informazione in più prima di arrivare alla soglia. Ci siamo. Si entra. Pochi secondi per cercare di capire se ne vale la pena, se fa al caso tuo, eccetera. Turni per entrare a vedere le condizioni del bagno (ottime), soste in corridoio aspettando che si liberi un po’ di spazio in cucina per andare a dare una sbirciata alla vista dal balcone (e respirare). Tutto ok, ultime domande al proprietario/agente e ci se ne va avendo compilato il modulo e sperando di essere richiamati. Trovare_casa_moduloCasualmente conosco il proprietario dell’appartamento. E’ un appassionato di mobili antichi e spesso passa presso il negozio di antiquariato dove lavoro come disegnatrice per fare due chiacchiere. Trovare_casa_balconeMi ha rivelato che quando ha visto arrivare tutte quelle persone si è un po’ allarmato, credendo di non riuscire a dare a tutti il tempo per visitare l’appartamento o per rispondere alle domande di rito: “il riscaldamento è compreso?” – “sono ammessi animali domestici?”. Mentre ero nel soggiorno una ragazza ha chiesto: “io ho un gatto, potrebbe essere un problema?” e il padrone di casa ha risposto: “basta che non sia un gatto da combattimento!”. Direi che è stato all’altezza della situazione. Inoltre il prezzo, la zona e la carenza di case in questo momento in quartieri come Prenzlauerberg o Kreuzberg hanno giocato a suo s/favore… Non so a chi sia stata poi affittata la casa, forse è una delle persone che vedete in qualche foto. Ora anche noi vorremmo traslocare, e avremmo proprio bisogno di un grande “in bocca al lupo”!Trovare_casa_palazzo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


(required)

Acconsento al trattamento dei miei dati per le finalità art.3c

Desidero essere contattato e ricevere comunicazioni promozionali dalla società art.3b

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>