Un must in cucina: il bollitore

Non c'è cucina inglese che non abbia uno o più. Sto parlanado del bollitore: un oggetto a cui nessun inglese riesce a rinunciare. E badate bene, non serve solo per fare il tè. Ma andiamo con ordine. 1960 primo bollitore Russell Hobbs Il primo bollitore, K1 Kettle, venne inventato e lanciato sul mercato negli anni Sessanta dalla nota compagnia Russell Hobbs. Da allora la vita in cucina, e specialmente la colazione, di milioni di inglesi venne semplificata: bastano pochi secondi per avere una tazza di tè rovente. Ma l'uso del bollitore non si limita solo alla preparazione di bevande calde; infatti, ogni qualvolta è richiesta dell'acqua che bolle lo si mette in funzione. Ecco perchè non è affatto raro assistere ad una conversazione che suona più o meno così: - Mangiamo un po`di pasta per cena? - Certo! Accendo il bollitore! - Strano è strano, ma devo riconoscere che dopo un'iniziale scetticismo anche io mi sono abituata all'uso del bollitore a 360 gradi. E poi certi modelli sono davvero belli e danno un tocco di allegria alla cucina. Eccone qui alcuni che si preparano a colorare le grigie mattine dell'inverno d'oltre Manica. bollitori classici colorati bollitore bianco bollitori colorati    

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


(required)

Acconsento al trattamento dei miei dati per le finalità art.3c

Desidero essere contattato e ricevere comunicazioni promozionali dalla società art.3b

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>