Celentano “Facciamo finta che sia vero”. Nuove sonorità e messaggi di attualità

Grandissimo successo per il nuovo album di Adriano Celentano "Facciamo finta che sia vero", e come poteva essere altrimenti con le collaborazioni di cui si è circondato: Franco Battiato, Giuliano Sangiorgi, Lorenzo Jovanotti. Nove brani dalle sonorità coinvolgenti e che si distinguono molto dalle amatissime ballate che ci ha regalato Celentano negli anni. Quello che trapela è una forte mediterraneità, suoni del Sud ma non solo, anche grande internazionalità. album adriano celentano - Facciamo finta che sia veroIl nuovo album di Adriano Celentano, "Facciamo finta che sia vero" , colpisce subito al primo ascolto, per la sua modernità negli arrangiamenti e per la profondità nei messaggi. Simbolo di questo è la canzone di chiusura dell'album, dal titolo significativo "Il mutuo", in cui Celentano canta: "L'unica via contro lo spread per una sana e angelica economia: è la decrescita. Senza abbassare lo stipendio di chi non ci arriva alla fine del mese rinunciando a qualcosa per primi, gli industriali. Se non lo faranno i padroni ricchi falliranno è inutile poi andar in Cina in cerca di un nuovo profitto. E' solo questione di tempo verrà il giorno che pure la Cina si inceppa".  Da donne a donne, anche un colosso della musica come Adriano Celentano, che ha dettato la storia del rock in Italia, riesce a rinnovarsi, circondandosi di un fortissimo team di GIOVANI collaboratori... chi ha orecchie per intendere... intenda! _____________________________ Consigliato da ShoppingDONNA! Regali di Natale 2011... ...Giubbotto Ralph Lauren ...Bandana Chily ...Polo azzurro tricolore Italia

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


(required)

Acconsento al trattamento dei miei dati per le finalità art.3c

Desidero essere contattato e ricevere comunicazioni promozionali dalla società art.3b

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>