14 marzo 2012 Anna Anna

Simone Cristicchi – Dopo il teatro e un libro è arrivato il momento di rilassarsi

"Mio nonno è morto in guerra", "Li Romani in Russia": che ne dite, forse basta leggere questi due titoli - il primo di un libro, il secondo di un poema adattato per uno spettacolo teatrale - per capire che stamane siamo molto 'serie'. Capofila di queste due opere è Simone Cristicchi che, oltre a essere l’autore di "Mio nonno è morto in guerra", è anche l’interprete di "Li Romani in Russia", lo spettacolo teatrale tratto dal poema in versi romaneschi di Elia Marcelli, che ha già raccolto numerosi consensi. Niente male! Simone Cristicchi, apprezzato e ironico artista romano, è molto sensibile alle tematiche della guerra e alle sue conseguenze, dolore e razzismo in primis. Nel libro, come nella piece teatrale, la tematica portante è appunto il dolore della guerra. La scelta del poema “Li romani in Russia” non è casuale: la storia è quella di 220mila soldati partiti allo sbaraglio per la Campagna di Russia e tornati in 90mila. Il nonno di Cristicchi ha vissuto in prima persona questa triste storia e non ha mai voluto raccontarla a suo nipote. Come tutte le cose taciute o vietate, com’era prevedibile, questa storia ha solleticato la curiosità di Simone Cristicchi, che con questo libro ha voluto omaggiare suo nonno e tutti coloro che hanno partecipato a tutte le guerre. Da donne a donne, l’arte è anche parlare con delicatezza di grandi dolori. Simone Cristicchi facciamo il tifo per te! _____________________________ Consigliato da ShoppingDONNA! Centri Benessere… ...Estetica Jolie ...Il Punto della Bellezza ...Luk Vilai  

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


(required)

Acconsento al trattamento dei miei dati per le finalità art.3c

Desidero essere contattato e ricevere comunicazioni promozionali dalla società art.3b

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>