A scuola di Make-up – Lesson 2 – Il Correttore, come applicarlo per correggere le occhiaie e non solo

Care amiche siamo alla LEZIONE DI MAKE-UP numero 2, quindi buon inizio settimana all'insegna della bellezza! Come già sottolineato nella prima lezione, per un trucco perfetto bisogna prendersi cura della propria pelle, avere una pelle curata (ci sono tanti prodotti e trattamenti che possono aiutarvi) è fondamentale per realizzare una base make-up perfetta... e solo allora si potrà procedere con il trucco delle singole parti. Come si realizza una base trucco? I prodotti che non devono assolutamente mancarvi sono: correttore, fondotinta, cipria, terra e fard - qui riportati per ordine di applicazione sul viso... ma facciamo un passo alla volta. Il CORRETTORE - cos'è, perchè si usa e come va applicato. Eliminare borse e occhiaie da oggi sarà più facile! Il correttore è uno strumento utilissimo perchè aiuta noi donne (e anche i maschietti volendo) a coprire le imperfezioni cromatiche della pelle. Occhiaie violacee causate dalla stanchezza, occhi gonfi, zone d'ombra dovute alla conformazione stessa del viso, ma anche brufoletti, piccole macchie, possono essere nascoste con il correttore, scelto nel colore giusto. Per esempio, per coprire le occhiaie violacee il correttore dovrebbe essere sull'arancio-giallo. In generale bisogna sempre sceglierlo un tono più chiaro del colore del viso poichè sul correttore verrà comunque applicato il fondotinta. Consigliamo di applicare poco prodotto, solo il necessario per coprire l'imperfezione, per evitare l'effetto maschera e soprattutto non appesantire l'espressione del volto che deve sempre rimanere naturale. Applicare il correttore è molto semplice: basta posare la quantità necessaria sul polpastrello o in caso di prodotti con annesso applicatore, applicare una piccola quantità direttamente sulla zona di interesse, e stendere con leggeri picchiettii dei polpastrelli sino a ottenere una superficie omogenea. Sarà poi l'applicazione del fondotinta a nascondere eventuali differenze di colore con il resto del viso. Del FONDOTINTA però parleremo nella lezione di lunedì prossimo :-) Da donne a donne, lo volete qualche consiglio speciale? Detto fatto! Se avete la pelle grassa, sul correttore stendete un leggerissimo velo di cipria che ottimizza la resa e la durata dell'applicazione, oltre che ritardare nel tempo l'effetto lucido cui le pelli grasse sono soggette (e che si può risolvere con l'utilizzo del prodotti giusti). Se invece avete la pelle secca - e stendere il correttore per quanto fluido non è semplicissimo - aggiungete al correttore una punta - solo una punta - del latte detergente che utilizzate di solito, l'applicazione risulterà nettamente più agevole. Ah, il correttore - fissato con un sottilissimo velo di cipria - è utile anche per una migliore tenuta di ombretti e matite sulla palpebra superiore, quindi, non dimenticate di stenderlo su tutta la circonferenza dell'occhio! Amiche, alla prossima e che la 'bellezza' sia con voi!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


(required)

Acconsento al trattamento dei miei dati per le finalità art.3c

Desidero essere contattato e ricevere comunicazioni promozionali dalla società art.3b

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>