Let’s do it Organic!

Parliamo di Organicismo, quello che in questi mesi sta creando più di una tendenza. A definire questo stile fu una mostra allestita a New York nel 1941, chiamata appunto Organic design, che per essere definito “organico”, il design deve possedere «un’armonica organizzazione delle parti nel tutto, secondo la struttura, il materiale e l’uso».

Seguendo la scia del Razionalismo, l’Organicismo apparve al mondo con Charles Eames e Eero Saarinen, due importanti Designers dell’epoca. Oggi con ShoppingDONNA vedremo, con utili suggerimenti per gli acquisti, come rendere la nostra casa più organic che mai!

interior organic_look home

Arredare casa in stile organic vuol dire anzitutto attenersi e seguire le forme della natura: legno e materiali naturali principalmente. Questi donano agli ambienti una sorta di serenità e modernità.
I mobili in legno diciamo ‘grezzo’ hanno un fascino molto particolare, sono tavoli, sedie, letti, armadi e librerie in legno naturale. L’essere naturale non prescinde la qualità del prodotto perché sono realizzati con legni pregiati in massello, lavorati spesso in maniera artigianale e cosa importante si prestano tantissimo ad ogni tipo di personalizzazione!
Vi potrete sbizzarrire con colore, materiali ed accessori che potrete tranquillamente trovare online!

living organic_look home

Ricordate inoltre che questi arredi sono molto resistenti e duraturi. I mobili in legno naturale si adattano ad ogni spazio della casa, dall’interno all’esterno. Mantenendo lo stato “naturale” del mobile basterà sulla superficie una mano d’impregnante per proteggerlo nel caso sia esposto all’esterno, oppure una leggera velatura di vernice trasparente nel caso di arredi per interno.

organic design_look home

Ci sono tante tipologie di arredo dai mobili ad ante alle cassettiere fino alle soluzioni a giorno come gli scaffali verticali. I mobili aperti su tutti i lati con piani a doghe poi, sono molto pratici per il bagno, in una cabina armadio per appoggiare scatole ed accessori, oppure davanti casa o nell’ingresso per accogliere vasi e piante: sono belli e funzionali e soprattutto hanno un’aspetto neutro che ben si adatta a diversi stili d’arredamento. È quasi sempre abbinato ad accessori o complementi bianchi, in metallo ossidato, in vetro, o in materiali naturali come canapa o pietra.

bathroom organic_look home

L’organic design è concepito con un significato particolare per l’abitare: progetta spazi pratici e luminosi in modo da evolvere il vivere quotidiano. A dire il vero molta attenzione viene prestata alla tecnologia per la produzione di nuove tipologie di arredo, oltre al legno sono stati introdotti anche elementi in materiale plastico o riciclato come il cartone.
In generale arredando casa secondo organic design si ottiene una sensazione di benessere e tranquillità: gli arredi organici hanno un’estetica gradevole e possono essere di un’estrema eleganza integrando gli accessori giusti. E di questi avrete tantissima scelta online.

Cosa state aspettando? Il Design organico vi attende ed anche ShoppingDONNA coi prossimi consigli per gli acquisti!

organic living_look home Contemporary bench (organic design)

Ti suggeriamo

  • Specchiera intagliata

    190,00 € 37% 120,00 €

    Specchiera in legno intagliato effetto shabby - misure: cm 72 x 41 cm

  • Tappeto sampler

    636,23 € 51% 318,00 €

    Tappeto acrilico color sabbia-tortora

  • Cuori in legno

    35,00 € 15% 30,00 €

    Cuori da appendere, stile country chic, in legno lavorato color noce medio

  • Portafoto shabby chic

    54,00 € 23% 42,00 €

    Serie due portafoto in legno Shabby Chic bianco panna

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


(required)

Acconsento al trattamento dei miei dati per le finalità art.3c

Desidero essere contattato e ricevere comunicazioni promozionali dalla società art.3b

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>