Campagna #ImNoAngel

Buongiorno care lettrici di ShoppingDONNA,
Questo articolo è dedicato a tutte le ragazze che, soprattutto dopo tutto il cioccolato pasquale, non si sentono rappresentate dagli "angeli" di Victoria's Secret.
La famosa linea di lingerie, che aprirà presto anche in Italia a Milano, ha realizzato una campagna che porta alla definizione del "perfect body", il corpo perfetto appunto degli angeli. 

Ma Lane Bryant, come tante ragazze, non si rispecchia in questo modello.

"La campagna #ImNoAngel vuole spingere le donne ad amare il loro corpo" spiega Linda Heasley presidente di Lane Bryant. "Siamo fermamente convinti che tutte le donne, di tutte le taglie, siano belle" spiega riferendosi alla contestata campagna di Victoria's Secret The Perfect Body che mostrava 10 top,  tra cui Lily Aldridge, Behati Prinsloo e jasmine Tookes. In seguito alle proteste lo slogan venne cambiato in A body for everybody.

Così le modelle curvy iniziano una guerra in lingerie contro le super top.
Lane Bryant è un produttore di intimo plus-size e ha deciso di lanciare la campagna I'm No Angel come risposta allo stereotipo estetico degli Angeli di Victoria's Secret.

La campagna è composta da un video e scatti in bianco e nero. Il fotografo per questo progetto è stato Cass Bird. Mentre le modelle che hanno partecipato sono: Ashley Graham, Marquita Pring, Candice Huffine, Victoria Lee, Justine Legault ed Elly Mayday.
Si può subito notare come queste modelle indossino i capi della collezione mostrando corpi "veri", morbidi e curvy.

Lane Bryant invita le donne a prendere parte alla "rivoluzione" scrivendo l'hashtag #ImNoAngel con il rossetto su uno specchio, fotografarlo e condividerlo sui social.

imnoangel

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


(required)

Acconsento al trattamento dei miei dati per le finalità art.3c

Desidero essere contattato e ricevere comunicazioni promozionali dalla società art.3b

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>