Miley Cyrus per Golden Lady

Buongiorno care lettrici di ShoppingDONNA,
probabilmente nell'ultima settimana vi sarà capitato di vedere, in televisione o sui social network, un video irriverente con protagonista Miley Cyrus
A prima occhiata potevate confonderlo con un suo nuovo video musicale... forse anche perché il regista è Terry Richardson, fotografo e regista che ha già collaborato più volte con la cantante, un esempio su tutti è il singolo Wrecking Ball

Se come me avete pensato così, vi siete sbagliate! Infatti si tratta della nuova campagna pubblicitaria di Golden Lady, che ha appena lanciato un prodotto super innovativo: il collant senza cuciture. Il collant è già diventato famoso per la sua vestibilità, comodità e tocco chic... insomma non so voi, ma io non vedo l'ora di comprarlo!

Il brand ha deciso di avere Miley Cyrus come testimonial perché rappresenta la libertà, è giovane e provocatoria, ed è famosa per il suo stile eccessivo. 

La campagna rock your legs! è stata ideata dall'agenzia Armando Testa.
L'idea è quella di rappresentare una donna giovane che può muoversi in libertà nonostante stia indossando delle collant. Anzi con queste nuove collant dovesti sentirti come nuda, mostrando le gambe con ancora più seduzione.
E che libertà visto che la cantante indossa solo collant e si diverte rompendo un peluches gigante o schiacciando un palloncino a forma di cuore. 
Oramai ci si aspetta di tutto da lei, ma questa volta niente twerking... solo il topless! 

miley cyrus spot golden ladyA voi piace Miley Cyrus? Siete d'accordo con la scelta del brand di averla come testimonial? Fatemelo sapere nei commenti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


(required)

Acconsento al trattamento dei miei dati per le finalità art.3c

Desidero essere contattato e ricevere comunicazioni promozionali dalla società art.3b

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>