Nail art folli in passerella!

Buongiorno care lettrici di ShoppingDONNA,
è ufficialmente finita la settimana della moda e devo dire che ne abbiamo viste di tutti i colori in passerella.
Dall'inaspettato cambio di colore di capelli di Kendall Jenner e Gigi Hadid, alle unghie folli delle modelle che hanno colpito i giornalisti e le fashioniste. 
Se il primo colpo di scena è stato molto divertente, per le nuove tendenze nail art ho parecchi dubbi! 
Preferisco però far parlare le foto per me, poi mi direte nei commenti cosa ne pensate voi. 

Le furry nails. 
Questa nail art consiste nel rendere pelose le vostre unghie. Come se non ci bastasse fare la ceretta e state attente ad ogni pelo scomposto...
Jan Arnold, direttore creativo di CND, ha incollato dei piccoli ciuffi in eco-pelliccia, bianchi e marroni, sulla superficie dell'unghia delle modelle. 
Una scelta che ha fatto scatenare la rete durante e dopo la sfilata.

unghie peloseLe pon pon nails.
Se dopo aver visto le foto delle unghie pelose siete ancora qui, penso che questo trend non vi stupirà particolarmente!
Arriva direttamente dalla Corea e si ispira al mondo delle cheerleader.
Per realizzarla dovete posizionare dei romantici pon pon sull'unghia, trasformando una semplice manicure con uno smalto colore pastello in una nail art di tendenza.

unghie pon ponLe unghie a specchio.
Ovvero delle unghie finte da incollare sopra le proprie, o se preferite degli adesivi per unghie, che simulino l'effetto specchio tanto da riflettere la luce.
Questa tendenza in realtà non è così strana e penso che possa essere carina se utilizzata durante un concerto estivo.

unghie a specchio

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


(required)

Acconsento al trattamento dei miei dati per le finalità art.3c

Desidero essere contattato e ricevere comunicazioni promozionali dalla società art.3b

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>