Dr. Martens: un tuffo nel passato

Anche oggi torniamo a parlare di scarpe. Sì perché se c’è ancora chi è indeciso su cosa portarsi in vacanza e procede agli ultimi acquisti (vedi post sulle Toms), c’è chi invece già si organizza per l’inverno.

Se siete delle elegantone, questo post non fa per voi. Se invece vi piace il rock, il punk e qualsiasi altro genere di musica in cui le scarpe servono “rinforzate” per non farsi male e fare male durante i concerti, le Dr. Martens sono quello che vi serve.

Dr.Martens_Shop

Tanti provano a imitarle anche grandi nomi dell’haute couture. Quest’anno ho visto dei modelli simili sulle passerelle più impensabili. La verità è che questi stivali, lo stile lo creano da soli.

Mi ricordano le superiori e, per chi se le mette tutti i giorni, forse alle superiori c’è un po’ rimasto. Io ne ho ricevuto un paio fantastico per il mio compleanno l’anno scorso e sono sicura che durerà una vita. Inoltre, con un po’ di attenzione si riescono ad abbinare a moltissimi capi. La moda le ha inserite in qualsiasi tipo di stile. Ci sono anche vegane!!!

Dr.Martens_VeganMa non è solo di stile qui che si parla. Le Dr. Martens sono scarpe da sopravvivenza. Nel mio periodo ribelle sono arrivate anche sulle spiagge liguri (che di ribelle hanno proprio poco). Per non parlare di pioggia, neve, concerti. Ne avrebbe di storie da raccontare quel vecchio paio di Dr. Martens bordeaux…

Dr.Martens_Mine

Dr.Martens_Girl

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


(required)

Acconsento al trattamento dei miei dati per le finalità art.3c

Desidero essere contattato e ricevere comunicazioni promozionali dalla società art.3b

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>