ethnic tunica

Ciao lettrici di ShoppingDONNA, oggi parliamo un po' di storia della moda. L' abbigliamento del dodicesimo secolo si distingueva dalla moda dei secoli precedenti per pochissimi dettagli. Il denominatore comune ero però sia per l'abbigliamento maschile che per quello femminile la tunica. Quella più corta all'altezza delle ginocchia, derivava dalla contaminazione stilistica degli abiti di tutti i giorni utilizzati nell' Impero Romano come le divise dei barbari;  mentre la tunica più lunga all'altezza delle caviglie, provenieniva dalla moda della borghesia bizantina. A New York nei vari negozi si respira un'aria più bizantina dato che si propongono tuniche lunghe! Va detto che questo capo d'abbigliamento era nell'antichità un simbolo di nobiltà e pertanto divenne simbolo delle cariche pubbliche, pensiamo alla toga degli avvocati ;)! Oggi questo capo d'abbigliamento assume un aspetto più etnico viene indossato per praticità al mare come in città. La caratteristica importante nella tunica è sicuramente il decoro posizionato nello scollo il quale solitamente è a "V". Le tuniche più preziose si riconoscono dal tessuto e dall'uso di pietre dure, meglio se essene vengono applicate da lavorazione manuale. Che dire in una città cosi varia,  proponitiva e stimolante come New York non poteva mancare un richiamo stilistico verso un capo così storico ma modernizzato come la tunica! decoro a decoro b tunica arancione tunica decoro tunica1 tuniche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


(required)

Acconsento al trattamento dei miei dati per le finalità art.3c

Desidero essere contattato e ricevere comunicazioni promozionali dalla società art.3b

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>