Fashion&Fashion: Miu Miu apre a Houston, Ermanno Scervino a Bucarest e Gucci su iPad e iPhone

Sentiamo tanto parlare di crisi... e noi volutamente non ne parliamo, noi pensiamo positivo, e questo è quanto. E poi, preferiamo concentrarci sulle cose belle, sui fattori positivi del nostro paese. Tra questi la MODA, i marchi del lusso che non accennano battute d'arresto. Le griffe di casa nostra piacciono, vanno alla grande e conquistano il mondo... tant'è che: Miu Miu approda in Texas, nel cuore di Houston, all'interno del prestigioso department store Galleria, il piu' grande centro commerciale dello stato. Oltre 300 mq di design italiano progettati da Roberto Baciocchi, che ospiteranno le collezioni di abbigliamento, borse, calzature e accessori. Ermanno Scervino inaugura la sua prima boutique a Bucarest, città in grandissima crescita e vetrina strategica sui mercati dell'Europa Centrale e dell'Est. La boutique si trova nella zona centralissima ove si trova il Parlamento ed è espressione di una "sofistica essenzialità": camino in pietra, sedute in capitonné di cavallino e noce, poltrone in mongolia ricordano alla clientela la cultura della terra della Maison, ovunque si respira italianità. Gucci per Natale ha regalato al suo brand l'interattività: lo shopping legato al brand è ora su iPad e iPhone. In particolare si tratta di uno shopping magazine interattivo su App. Con oltre 1.150.000 aggiornamenti e piu' di 300.000 download dal suo debutto, a Natale è andata online agghindata per le feste con una selezione di idee regalo e look moda. Amiche cosa aggiungere... W il Made in Italy (che siano davvero made in Italy) e la moda italiana nel mondo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


(required)

Acconsento al trattamento dei miei dati per le finalità art.3c

Desidero essere contattato e ricevere comunicazioni promozionali dalla società art.3b

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>