Haute Couture Paris primavera estate 2012 – Chanel sale in alta quota

Per la Settimana della Moda di Parigi Chanel aveva scelto come ambientazione i fondali marini, ora invece, per l' Haute Couture Paris si sposta in alta quota, su nel cielo. Karl Lagerfeld sfodera un'idea originale dopo l'altra e per la sfilata di Alta Moda parigina per la primavera estate 2012 ricostruisce all'interno del Grand Palais un aereo. Il tutto ovviamente realizzato in maniera impeccabile: una cabina per 246 passeggeri con moquette azzurra targata due C, comode poltrone con display, stewarts con carrello di bibite e champagne e soffitto di cristallo per ammirare il cielo. In passerella una sfilata di tailleur in tutte le diverse sfumature del cielo, dall'azzurro, al blu notte, al nero. Spalle strette a contrasto con i grandi colli aperti a cratere. Abiti con vita a taglio basso e tasche nascoste. La sfilata è un crescendo, dalla semplicità ispirata allo stile delle hostess anni '50 agli abiti da sera ricamati con decori di grande lavorazione e ricoperti da cascate di perle, pietre azzurre e turchesi. La femminilità traspare anche dagli accessori e dalle splendide décolletés con laccetti alti sulla caviglia. Da donne a donne, Karl  Lagerfeld ha voluto per la collezione Chanel primavera estate 2012 una haute couture più vicina al pret-a-porter, almeno come stile... e noi la approviamo appieno!! [gallery link="file" order="DESC" columns="2" orderby="ID"] _____________________________ Consigliato da ShoppingDONNA! Idee Regao Chanel... ...Scarpa modello Chanel ...Occhiali da sole Chanel ...Orecchini Chanel  

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


(required)

Acconsento al trattamento dei miei dati per le finalità art.3c

Desidero essere contattato e ricevere comunicazioni promozionali dalla società art.3b

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>