La Londra degli anni ’80 torna protagonista alla V&A

Il Victoria & Albert Museum ha appena inaugurato una nuova esibizione che racconta la moda londinese negli anni Ottanta, nata tra i club più in voga e alternativi del tempo e arrivata sulle passerelle più importanti. Club to Catwalk manifesto Grazie a Shopping DONNA ho avuto l'occasione di poterla visitare questo sabato: ecco a voi le mie impressioni! Innanzitutto, la V&A è una delle gallerie londinesi che preferisco: l'architettura dell'edificio, il giardino e i suoi arredamenti la rendono un posto da non perdere. Club to Catwalk: London Fashion in the 1980s esplora l'influenza della cultura underground sulla moda mondiale. Giovani stilisti come John Galliano, Vivienne Westwood e Katherine Hamnett crearono allora look trasgressivi ed eclettici che prendevano ispirazione da quello che avveniva in club come The Blitz o The Taboo. moda londra anni 80  In questi ambienti, i giovani creativi (artisti, musicisti, designer) si riunivano per ascoltare musica, ballare, e dare sfogo alla propria immaginazione, vestendosi in modo eccessivo, stravagante e provocatorio. Al Taboo, così chiamato perché nulla al suo interno era proibito, andava per al maggiore uno stile carnevalesco, volta alla parodia della vita di tutti i giorni e della moda più convenzionale. Spesso si virava verso look fetish, come quelli proposti da Vivienne Westwood. In questi anni, i tessuti furono la vera scoperta: grazie a nuove fibre plastiche si diede nuova evidenza alle forme del corpo. Tra gli altri, Michiko Koshino lanciò una linea da uomo detta Motorking, indossata poi sia da David Bowie sia da Moby, che sottolineava come moda e arte fossero profondamente intrecciate. Gli anni Ottanta sono stati gli anni degli eccessi e anche gli accessori qui esposti lo dimostrano: cappelli enormi, scarpe dai tacchi vertiginosi, reggicalze portati anche dagli uomini, trucchi pesanti. Insomma, prima che di moda, questi capi sono soprattutto pezzi d'arte, che esprimono una visione del mondo. Aggirandosi tra questi manichini e facendosi trasportare dalla musica di sottofondo, viene proprio voglia di lasciarsi andare, di abbandonare le convenzioni e di abbracciare una moda che sia eclettica, che permetta di liberarsi e soprattutto di divertirsi! moda club londra anni 80        

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


(required)

Acconsento al trattamento dei miei dati per le finalità art.3c

Desidero essere contattato e ricevere comunicazioni promozionali dalla società art.3b

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>