Ritorna lo stile “femme fatale”: sedurre senza mostrare!

Rispolverate pure l'aria da donna misteriosa, perchè questa stagione la moda impone il ritorno dello stile "femme fatale". Gonne a tubino aderenti lunghe una spanna sotto il ginocchio, scarpe con laccetto alla caviglia, stole di pelliccia appoggiate sulle spalle, frange charleston...ecco il remake che proviene dagli anni '20 e '40. Questo allora è quello che non può assolutamente mancare nel vostro armadio... I tempi delle minigonne microscopiche e dei bustier strizzati sono finiti... in passerella torna a regnare il fascino di una donna sicura di se, quasi mascolina. Gucci propone sfavillanti abiti charleston per le serate danzanti e non. Le più temerarie possono sfoggiare lunghe ciglia finte e boa di struzzo. Emporio Armani si immerge nello stile androgino anni '20 tanto amato da Coco Chanel, con silhouette scivolate in bianco e nero per le donne dinamiche. Dagli anni '40 invece ritorna il trend della pelliccia, di volpe o simil scimmia: Gucci, Yves Saint Laurent e Gianbattista Valli. Le gonne sono dritte e aderentissime, lambiscono i polpacci, stringono i fianchi e segnano il punto vita. Largo spazio anche alle micro fantasie floreali proposte da Antonio Marras  e ai drappeggi sui tessuti per nascondere i punti critici. Lo stile femme fatale è più un atteggiamento che un trend di abbigliamento. Da donne a donne... non ci dispiace affatto però pensare di poter sedurre senza mostrare.... per una buona volta!!!! [gallery link="file" order="DESC" columns="2"] _____________________________ Consigliato da ShoppingDonna.it! Per uno stile ricercato... ...LE PETIT ATELIER. La boutique dove sentirsi a casa ...MY STYLE FASHION. Moda per donna e bambina ...STOCKHOUSE MICHELANGELO. Il gusto di vestire firmato

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


(required)

Acconsento al trattamento dei miei dati per le finalità art.3c

Desidero essere contattato e ricevere comunicazioni promozionali dalla società art.3b

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>