Dyedpits e il grande freddo.

Nuovo anno, nuova me! Così ho deciso: quest`anno voglio farmi la tinta. L'ho scelta rosa, anzi shocking pink, che qualcuno chiama fucsia. La faccio a casa, tanto per i due ciuffi di peli che ho, non mi pare indispensabile andare dal parrucchiere! 

Oh, ragazze, è arrivato il grande freddo e io devo fare qualcosa! Sto preparando ciotoline e intrugli per tingermi i peli delle ascelle da sola! A parte la posizione un po’ scomoda, è perfettamente gestibile. Prima si decolorano (a meno che non siano biondissimi come quelli delle inglesi di sangue ariano) e poi via di colore! E non fate quelle facce, su! Colorarsi i peli delle ascelle è un trend del tutto non isolato. Non ci credete? Provate con #dyedpits e guardate i risultati online!

hair Juliette Lewis

bellissimaJulia RobertsSeattle
No, non vi scandalizzate subito, non a questo punto, almeno!
Sono molte le celebrità che, almeno per un qualche settimana, hanno detto ciao ciao al rasoio. 
A partire dal mito italiano: vi ricordate le famose immagini di Sofia Loren non depilata? E Jiulia Roberts ai Grammy Awards? L’idea no, non è nuova, ma a renderla un trend (colorato) pare sia stata una parrucchiera americana di Seattle, Roxie Hunt. Eh, sì, sempre loro, quelli delle rivoluzioni sessantottine :D.

Roxie in effetti propone il no shaving style per motivi ideologici, ma anche per infrangere uno degli ultimi tabù del nostro villaggio globale. Siete davvero ribelli? Allora basta tatuaggi dall’aria minacciosa, creste colorate o giubbotti e borchie esibiti come trofei che devono mettere paura.
In questi giorni ad Hoxton, per essere contro corrente pare sia necessario scegliere il colore più adatto e tingersi le ascelle! Che ne pensate?

Oh, ora scusate devo scappare ché il tempo di posa è finito...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


(required)

Acconsento al trattamento dei miei dati per le finalità art.3c

Desidero essere contattato e ricevere comunicazioni promozionali dalla società art.3b

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>