I canali di Amster…di Londra!

Se vi stufate di Londra, siete stufi della vita, questo lo sapete già, ma se volete prenderla più alla leggera, magari un week end, allora potete fare finta di essere ad Amsterdam.

Questo week-end, nel cercare di raggiungere Victoria Park mi sono persa un paio di volte (che novità!) smadonnando qua e là, ma avendo in cambio la scoperta di aree della città incantevoli e inaspettate.

Banksy

Londra vanta una rete invidiabile di canali per di più molto affascinanti: creati – naturalmente – per fini commerciali in epoca coloniale, i canali della zona Est di cui il Regent Canal è il principe indiscusso: lungo più di 13 kilometri, la linea d’acqua permette di attraversare la città da una parte all’altra anche con battello, i waterbus.

Regent canal_3

Regent canal_2

Anche qui molti anni fa  grandi chiatte passavano per il canale cariche di merci dal Nord del paese per essere esportate. Per risalire il percorso c’erano le “alzaie” che qui prendono il nome di “Towpath”, naturalmente non mancano le graandi chiuse nei pressi del parco. E vi giuro, ragazzi che la nostalgia per i “canalini” di Milano si è fatta sentire: i navigli, la luce più calda e rosata e il bauscia che urla “Pirla” sono esplosi nel mio cuore.

Insomma, ne sono rimasta affascinata, credo proprio che farò presto un salto al museo dei canali di Londra di 12-13 di New Wharf Road. E naturalmente vi racconterò tutto!

Regent Canal_1

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


(required)

Acconsento al trattamento dei miei dati per le finalità art.3c

Desidero essere contattato e ricevere comunicazioni promozionali dalla società art.3b

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>