L’obesità? Tutta colpa di un gene

Se non riuscite a placare la fame anche dopo numerosi e abbondanti spuntini, potrebbe essere colpa di un gene. E sì amiche, pare che un’alterazione dei geni sia molto spesso la causa di alcune disfunzioni, e questa volta il gene incriminato è il Bdnf, molto probabilmente responsabile dell’obesità patologica. I ricercatori del Geirgetown University Medical Center hanno infatti studiato il comportamento di alcuni topi di laboratorio notando che, in quelli più in carne, il gene Bdnf si era modificato in modo sbagliato. Detto in soldoni: in un organismo sano, il gene Bdnf regola le sensazioni di fame e sazietà, dando il segnale di “stop” al cervello quando il cibo ingerito è necessario al corretto funzionamento dell’organismo. Le persone affette da obesità patologica, dunque, hanno un difetto nel DNA che non comunica alle sinapsi il senso di sazietà e induce a mangiare, in continuazione, per placare una fame che resta insaziabile. Dopo questa scoperta scientifica, i ricercatori americani continueranno a studiare per porre rimedio al problema e, con esso, risolvere i casi di obesità patologica che affliggono sempre più persone al mondo. Da donne a donne, la scienza non smette di svelare i misteri del nostro corpo, e noi confidiamo nella ricerca per essere sempre più sane e belle!   _____________________________ Consigliato da ShoppingDONNA! Prodotti Snellenti… ...Somatoline Solari ...Modulo Ipocalorico ...Trattamento pancia e fianchi Collistar

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


(required)

Acconsento al trattamento dei miei dati per le finalità art.3c

Desidero essere contattato e ricevere comunicazioni promozionali dalla società art.3b

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>