Coloriamo le uova di pasqua

E’ tradizione in Germania per Pasqua, cuocere le uova e poi colorarle. Infatti si dice che il coniglio pasquale abbia portato sì le uova, ma le abbia anche nascoste! Così la domenica di Pasqua, si organizzano feste in parchi e giardini, dove l’evento principale è proprio la caccia all’uovo! Le uova in questione sono coloratissime e nei negozi si possono trovare innumerevoli kit per dipingerle, oggi da ShoppingDonna vogliamo darvi qualche consiglio per abbellire la vostra tavola!

uova_colorate_procedimentoStampi, adesivi, pastelli, acquarelli e molti altri ancora. Io ho scelto il metodo più semplice e veloce, come vedete nella foto. Facilissimo! Mettete il colore in un bicchiere di plastica (o altro recipiente) con dell’acqua calda e due cucchiai di aceto, fatevi scivolare dolcemente dentro le uova sode (!!!) e lasciatele immerse per cinque minuti.

uova_colorate_kitVolevo dare un effetto un po’ sfumato ad alcune uova colorate, quelle dai toni più freddi, così le ho immerse solo in parte e spostate di tanto in tanto, per ottenere più tinte. Per farlo ho utilizzato una frusta (vedi foto), ma se vi vengono in mente idee migliori fatemelo sapere!

uova_colorate_cornerCercate di usare colori alimentari e se non trovate il kit classico, o se preferite non usare prodotti di cui non siete certi della provenienza, usate ciò che avete in casa. Le uova si possono colorare con i colori della natura. Nell’acqua bollente, con ingredienti naturali, si può produrre un decotto per colorare le uova in diversi toni. Un paio di foglie di cavolo rosso per dei colori caldi, mirtilli per il blu, barbabietola, bucce di cipolla e molti altri ancora per avere dei colori materici. Se le uova sode sono ancora calde, il colore prenderà particolarmente bene. Inventate voi i vostri colori! Per farli brillare, passateli delicatamente con un panno oleato.

uova_colorate_pioPotete anche scrivere o disegnare sulle vostre uova colorate al naturale. Intingete un bastoncino cotonato in aceto o limone, o altri alimenti ad alta acidità e usatelo per decorare le uova. Scrivendoci sopra il nome dei commensali che siederanno alla vostra tavola durante il pranzo di Pasqua, potrete farne un simpatico segnaposto.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


(required)

Acconsento al trattamento dei miei dati per le finalità art.3c

Desidero essere contattato e ricevere comunicazioni promozionali dalla società art.3b

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>