Stasera mi sento: gin tonic

Direttamente dalla capitale catalana, oggi parliamo di cocktail e di ciò che va per la maggiore. Unica risposta evidente: il Gin Tonic! I drink, come le tendenze e gli stilisti, l’arte o la tecnologia, sono oggetto di epoche e di mode, dettando quello che è in o out e in questo momento qui in Spagna il Gin Tonic è indiscutibilmente un simbolo. Prima di tutto documentiamoci sul tema con un breve cenno storico, perché a noi donne piace essere informate su tutto, anche su quello che stiamo sorseggiando! :-P Leggenda vuole che la tonica nasca a Ginevra a fine settecento e venga portata in Inghilterra dove, un secolo più tardi, sarà utilizzata come bevanda ma soprattutto nel campo medico. Sarà proprio qualche generale delle truppe britanniche che, per celebrare le vittorie in India, deciderà di unirla ad una bevanda alcolica (il gin) che sappia armonizzarne il gusto aspro e valorizzarlo; ecco come nasce il più antico dei Gin Tonic. Gin Oggi è un vero e proprio status simbol che accontenta tutti, poiché sposa la semplicità e unicità di 2 bevande basiche con la diversità di spezie e gusti tra i più disparati. the gin times Punti di partenza quindi, il gin e la tonica! Per chi non lo sapesse l’offerta è enorme: dalle più di 600 ginebras differenti si parte per cercare la combinazione perfetta con le innumerevoli toniche presenti ormai sul mercato. A questa “semplice” base si aggiungono e miscelano tantissimi sapori diversi, che non lasciano scontenti nessuno e che ci permettono addirittura di poter abbinare questo cocktail ad ogni personalità e outfit! Con cetriolo o lime per le più classiche e con pepe rosa per le amanti del bon ton che possono valutare anche la versione con pepe di Jamaica (nel caso in cui si volesse abbinare a qualche accessorio che rompe gli schemi)! Le più dolci possono optare per la versione con anice estrellado o con frutti di bosco, mentre consigliamo alle più ironiche le varianti agli agrumi, dove l’arancia la fa da padrona. Gin Cannella per le più tranquille e riservate o con Cardamomo per le avventuriere, senza dimenticare la versione con petali di rosa per l’eterne romantiche! Per chi volesse lasciare il segno senza strafare il mio amico Raul del Bar Rosso consiglia: gin Martin Miller’s o 209 con la 1724 come tonica (udite udite: arriva direttamente dalla Patagonia!!!), il mix non solo è buonissimo ma allo stesso tempo deciso e con stile! Gin Basi importanti da conoscere per non essere colte impreparate sul tema? I grandi gruppi di questo drink sono 4: citrico, aromatico, fruttato e secco. Dopodichè… cercate il gin tonic perfetto per la vostra serata aggiungendoci quello che più vi piace!! Tutto il resto è noia!! ;-) Hasta pronto!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


(required)

Acconsento al trattamento dei miei dati per le finalità art.3c

Desidero essere contattato e ricevere comunicazioni promozionali dalla società art.3b

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>