Guida Barcellonese – terza e ultima parte!

Eccoci giunti al terzo giorno, un ultimo sforzo per concludere alla grande la visita flash di Barcellona. A tal proposito e visto i km percorsi nelle prime due giornate, oggi sarò più benevola, resteremo tutto il tempo nel centro storico, ma questo non significa che abbiamo poco da vedere! Colazione e metro rossa, fermata: Arc de Triomf dove potrete trovare anche il famoso Parc de la Ciudadella! Entreremo nel centro storico dal quartiere della Ribera, prima tappa Palau de la Musica per poi scendere la Layetana, passiamo dal mercato di Santa Caterina fino ad arrivare alla bellissima Basilica di Santa Maria del Mar, nel cuore del Born, foto di rito! Praticamente se ci girate intorno vi troverete nella rambla del barrio e a 5 minuti dal museo di Picasso! Chiaramente siete autorizzati a perdervi tra i bellissimi negozietti del Born, ma non esagerate! arc de trionf layetana
  • Risaliamo ed entriamo nel Barrio Gotico attraversando Plaza San Jaime (dove ha sede la generalidad) e arriverete direttamente alle spalle della famosissima Cattedrale, momento foto obbligatorio! Se proseguite per la stessa strada vi troverete a Portal de Angel dove potete fare shopping e regalarvi una pausa a Els Quatre Gats, locale storico del centro, per capirci: qui Picasso organizzò la sua prima personale! Siamo così arrivati a Plaza Cataluña (altro momento foto) e da qui ci sposteremo a plaza Universidad per arrivare nel Raval, quartiere che ospita il celebre Macba e il CCCB. Nella rambla del Raval vi aspetteranno ristorantini di tutte le nazionalità e il Celebre gatto di Botero, mentre se preferite assaggiare qualcosa di più spagnolo potete andare alla Cerveceria Morits in San Antoni (la vecchia fabbrica!!!) o sorseggiare un cava in una delle caratteristiche bodeghe di calle Parlament!
san antoni parc de la ciutadella
  • Ritorniamo verso Cataluña e passeggiando sulla famosa Ramblas potrete incontrate il mercato della Boqueria, dateci un sguardo e sarete travolti dai suoi caratteristici colori! Per la sera potete optare per una cena a Les Quinze Nits in Plaza Real e terminare la serata all’Ocaña: scendete al piano sotterraneo, godetevi l’ottimo restauro della struttura, l’atmosfera e il design armoniosa di altri tempi e con il sottofondo musicale potrete finalmente rilassarvi e farvi viziare dal bravissimo Mariano, che sicuramente saprà stupirvi e preparavi il vostro drink ideale! Non male come finale ;-)
rambla Ps. Per gli irriducibili che hanno ancora voglia di fiesta lasciate perdere le disco della Ramblas, fissate bene nella memoria l'orario di partenza del volo di rientro e partite in direzione Razzmatazz, La Terrazza, City Hall o BeCool, dopodichè cos'altro vi posso dire se non "good luck"! Noi invece ci vediamo alle prossiva visita e ricordate: Barcellona è molto altro ancora! Hasta pronto, Angela.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


(required)

Acconsento al trattamento dei miei dati per le finalità art.3c

Desidero essere contattato e ricevere comunicazioni promozionali dalla società art.3b

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>