La gemella della Gioconda dipinta da un allievo di Leonardo esposta al Prado

Sarà esposta a partire da oggi, per tre settimane, nella Sala 49 del Museo del Prado di Madrid, la "gemella" spagnola della "Gioconda" di Leonardo da Vinci. L'opera, riscoperta nelle ultime settimane dopo un sorprendente lavoro di restauro, è stata  dipinta da un discepolo sotto gli occhi del maestro, mentre Leonardo creava l'opera originale nella bottega di Milano. gioconda leonardo - museo pradoLa "gemella" spagnola della Gioconda è attribuita dagli esperti del Prado a uno dei due allievi preferiti di Leonardo, Andrea Salaino, che poi divenne l'amante del maestro, oppure Francesco Melzi. In realtà la copia del Prado è nota da secoli. Tutto lo sfondo della tela, attorno alla figura della Monna Lisa, però era coperto da una vernice scura. Solo grazie ad uno studio su richiesta del Louvre,  gli esperti del Prado hanno scoperto, attraverso gli infrarossi, che sotto la brutta vernice c'era esattamente lo stesso sfondo di montagne e laghi dell'originale. Spiega il vicedirettore del Prado Gabriele Finaldi«Non e' una copia posteriore, è un quadro dipinto mentre Leonardo dipingeva il suo, con le stesse correzioni in opera. E' una esecuzione parallela, sincronica, probabilmente realizzata sul cavalletto a fianco di quello del maestro». Da donne a donne,  fra un mese le due gemelle saranno di nuovo riunite, a pochi metri una dall'altra al Louvre. _____________________________ Consigliato da ShoppingDONNA! Prodotti erboristici... ...TINTURA DI BACCHE DI BIANCOSPINO ...BETULLA COMPRESSE ...DEPURATIVO RHEUM

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


(required)

Acconsento al trattamento dei miei dati per le finalità art.3c

Desidero essere contattato e ricevere comunicazioni promozionali dalla società art.3b

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>