SUPERZELDA

Buon lunedì amiche.  Oggi vi consigliamo un libro da portare con voi in vacanza. Ironico e originale ma anche completo ed esaustivo è la biografia di una donna che  ci piace moltissimo: Zelda Fitzgerald, moglie amatissima del geniale Francis Scott Fitzgerald..il padre de “Il Grande Gatsby” per intenderci. Questa che vi consigliamo, edita da Minimum Fax e curata da Tiziana Lo Porto e Daniele Marotta, è una biografia particolare. A raccontare la vita anticonformista di Zelda, infatti, non sono le parole ma le immagini. E’ insomma una bio-graphic novel...detto in altri termini una biografia a fumetti che vi farà entrare totalmente nella meravigliosa età del jazz di cui Zelda è stata una delle figure più iconiche. SUPERZELDA In questo libro troverete tutta la vita di Zelda Sayre (1900-1948): dall’infanzia in Alabama, passando per l’incontro con  Scott, il matrimonio e la scandalosa luna di miele a New York, e poi i viaggi in Europa e in Africa, le frequentazioni con Ernest Hemingway, Dorothy Parker, John Dos Passos e molti altri protagonisti della scena intellettuale e artistica dell’epoca, fino al periodo più duro della malattia. Sceneggiato a partire dai romanzi del marito che spesso si ispirava a Zelda per i suoi personaggi femminili, e disegnato attraverso l’ispirazione delle foto di famiglia di casa Fitzgerald, Superzelda è il ritratto a fumetti della coppia più spericolata e romantica di quella che Gertrude Stein definì «generazione perduta». Da Donne a Donne:…se vi incuriosisce la figura di Zelda Fitzgerarld e il mondo culturale a cui apparteneve...guardate “Midnight in Paris” di Woody Allen.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


(required)

Acconsento al trattamento dei miei dati per le finalità art.3c

Desidero essere contattato e ricevere comunicazioni promozionali dalla società art.3b

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>